Programma I Trimestre III Gruppo (06-07)

novembre 13, 2006

Per ora, programma del branco.

Leggi il seguito di questo post »


Programma I Trimestre IV Gruppo (06-07)

novembre 12, 2006

Programma di Branco, Reparto e Compagnia.
Leggi il seguito di questo post »


Cosa è per te l’Europa? – Convegno 6 Maggio 2006

maggio 4, 2006

Cosa è per te l'Europa?Cosa è per te l'Europa?

Questa è la domanda che verrà posta a 5000 ragazzi questa estate, nell'attesa di una riposta CNGEI, AGESCI ed Istituto degli Innocenti propongono una giornata di confronto sull'educazione dei giovani alla cittadinanza europea.

6 Maggio 2006, ore 9:30 – 16:30

Istituto degli Innocenti

P.za Santissima Annunziata 12, Firenze


Cineforum Compagnia dell’anello

aprile 10, 2006

Pellicola cinematograficaLa Compagnia dell’anello presenta:
CINEFORUM aperto alle compagnie
Martedì 28 marzo IL GRANDE DITTATORE
Mercoledì 5 aprile VIVA ZAPATERO
Lunedì 10 aprile IL DITTATORE DELLO STATO LIBERO DI BANANAS
Mercoledì 26 aprile FREAK
Lunedì 1 maggio L’INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DELL’ESSERE
Martedì 9 maggio NO MAN’S LAND
Martedì 16 maggio MEDITERRANEO
Mercoledì 24 maggio TRAINSPOTTING
Lunedì 29 maggio FAME CHIMICA

Le proiezioni dei film si terranno alle ore 20:30

Il lunedì a casa della Chiara: Via di Ripoli 207/g
Il martedì in sede: casina rosa in via Villamagna
Il mercoledì a GRASSINA a casa di Niccolò: Via San Michele a Tegolaia 20

PER ULTERIORI INFORMAZIONI O PER UN PASSAGGIO:
CHIARA 055-6802337 339-1121992
TERESA 055-364838 339-6372099


Programma III trimestre IV gruppo

marzo 29, 2006

Per leggere i programmi clicca qua: Leggi il seguito di questo post »


Programma III trimestre III Gruppo

marzo 25, 2006

Ecco in programma del terzo trimestre del terzo gruppo:

Programma terzo reparto 

Programma III trimestre III Reparto

Programma III trimestre III Reparto (PDF)


Programma II trimestre III Gruppo

marzo 6, 2006

Programma terzo Reparto

programma invernale 3o rep


Festa d’inverno III Gruppo

marzo 6, 2006

Sabato 18 Dicembre 2005 nella sede di via Assisi si è riunito il 3° gruppo in una grande festa d’inverno.

Branco, reparto e compagnia si sono divisi in due grandi gruppi per vendere calendari al fine dell’autofinanziamento.

I soldi ricavati serviranno per sostenere le spese, e quindi non far ricadere gran parte degli oneri sulle famiglie, di due importantissimi eventi scout il Jamboree e il Roverway.

La prima parte della giornata è stata dedicata alla vendita dei calendari. Sotto un tiepido sole i due gruppi si sono diretti nei pressi dell’Esselunga di via dell’Argingrosso e attorno a villa Vogel.

Inizialmente gli scout erano un po’ timorosi di disturbare i passanti ma poi data l’importanza dell’obbiettivo hanno superato le prime reticenze cominciando a fermare timidamente i fiorentini.

Vedendo che la gente si incuriosiva sempre di più alla loro attività i ragazzi esaltati sono riusciti a vendere tantissimi calendari.

Dopo una breve pausa pranzo hanno creato addobbi di Natale ricavati da materiali riciclati come giornali e bottiglie di plastica. Al termine della giornata tutti sono stati soddisfatti del lavoro svolto dimostrando che anche da materiali apparentemente inutili si possono creare favolose composizioni.

Martina, PTG Pellicani

Il quarto gruppo va in campagna

febbraio 24, 2006

Quarto in campagna, una muccaDomenica 19 febbraio il IV Gruppo ha deciso di raccogliere il tema lanciato dalla Federazione Italiana dello Scoutismo per il Thinking Day 2006: “Per essere felice, mangia alimenti sani, equilibrati, appartenenti alle tue tradizioni!“. Per questo siamo andati alla Fattoria Poggio di Camporbiano (www.poggiodicamporbiano.it), una fattoria biodinamica nei pressi di San Gimignano. Ma cos’è l’agricoltura biodinamica? Beh, noi ne siamo diventati degli esperti: è un modo particolare di coltivare la terra ed allevare gli animali, che fa uso di prodotti e preparati naturali per la concimazione, per la difesa delle piante e nella cura del bestiame, che adotta la rotazione delle colture e che ha come obbiettivo l’aumento della vitalità del terreno.

Quarto in campagna 2Per quasi tutta la giornata siamo stati guidati dai proprietari dell’azienda, che ci hanno spiegato come si mungono le vacche, come si fa il formaggio, quando si piantano e si raccolgono i cereali, sempre nel rispetto ed in armonia con la natura. Abbiamo anche fatto una passeggiata per i boschi intorno, approfittando del momento per conoscerci un po’ meglio all’interno del nostro Gruppo.

E’ stata una bella giornata, perché ci ha aiutato a capire come nascono gli alimenti che noi mangiamo tutti i giorni, da dove arrivano le cose che troviamo comunemente al supermercato.

Quarto in campagna 1Infine, pochi minuti prima di lasciare la fattoria per rientrare a Firenze, abbiamo incontrato i componenti di un Gruppo di Acquisto Solidale: ci hanno spiegato che stanno sperimentando una forma di acquisto tramite il contatto e la conoscenza diretti tra consumatori e produttori. Nella ricerca dei produttori e dei prodotti, i gruppi d’acquisto cercano di trovare dei contatti che siano:

  • piccoli (per non concentrare il potere economico nelle mani di grosse aziende);
  • locali (per poterne osservare il comportamento e non far viaggiare le merci da un capo all’altro del mondo);
  • rispettosi dell’uomo (rispetto delle condizioni di lavoro);
  • rispettosi dell’ambiente (assenza di inquinamento e consumo limitato di risorse).

Salutato il Gruppo di Acquisto Solidale ci siamo “imbarcati” sul nostro pullman e siamo tornati a Firenze.


Festa d’inverno 4° Gruppo

febbraio 18, 2006

BottiglieIn occasione della festa di inverno, giornata in cui ci si riunisce per saluti ed auguri prima delle vacanze natalizie, il quarto gruppo si è ritrovato per un originale scambio di regali.

Volendo rendere il mondo migliore di come l’abbiamo trovato è stato deciso di riciclare materiale di uso comune; ci siamo quindi impegnati a conservare per una settimana tetrapak, bottiglie di plastica, barattoli di vetro e chi più ne ha più ne metta per poi costruire oggetti originali.

Ogni piccolo gruppo aveva qualcosa di diverso da fare: scaccia-pensieri colle bottiglie del latte, variopinti fiori di plastica, simpatiche cornici col cartone e allegri barattoli di vetro ricoperti a decoupage.

ScambioIl messaggio che volevamo passare è che è possibile creare nuove cose dalle vecchie, evitando gli sprechi attraverso il riciclo, ovvero un sistema intelligente di smaltimento dei rifiuti, spesso anche difficili da trasformare e recuperare perché incompatibili con l’ambiente, e una via per risparmiare le risorse naturali del pianeta e per ridurre l’impatto ambientale provocato dall’accumulo di rifiuti.

Il riciclo è possibile solo se a monte viene fatta una capillare opera di raccolta differenziata; così i ragazzi hanno dovuto raccogliere l’immondizia creatasi nella fase precedente e gettare ogni rifiuto nell’apposito sacchetto attraverso un gioco. Fare raccolta differenziata e riciclaggio non si tratta solo di fare una buona azione ma anche di sfruttare le risorse a nostra disposizione mettendoci la testa, evitando sprechi ed inquinamento.

QuadrettiCome il quarto gruppo anche il Comune di Bagno a Ripoli, che ospita la nostra sede, si è mobilitato in questa direzione mettendo per le strade nuovi cassonetti atti alla raccolta dei rifiuti organici, che rappresentano la parte più grande dei rifiuti prodotti da una famiglia media.